Il Favoloso Mondo di Oremì

pensieri più o meno piccoli



Il favoloso mondo di oremì

sono diventata saggia quando ho guardato la follia negli occhi
e mi ha fatto paura

- a cavarmela da sola
- a giocare a calcio
- a giocare a ping pong
- a lavorare per essere indipendenti
- a chiudere la coda in bicicletta

Martedì, 02 Ottobre 2012 11:02

Quel rompicoglioni che mi voleva...

tanto lo sapevo che avevo ragione... ora lo ammette anche lui :-D

Bella storia.. coincidenze?
Sensazioni? A volte le cose più evidenti ci appaiono sotto tutt’altra luce, come quel rompicoglioni che ti voleva assolutamente a Rimini per una birretta a fine agosto…
A volte però, casualmente, seguiamo l’istinto… 
A volte, casualmente, l’istinto ha ragione…
Voglio camminare al tuo fianco. Voglio che tu cammini al mio fianco.
Nessuno davanti. Nessuno dietro.
E se uno dei due dovesse mai fermarsi, l’altro lo aspetterà, tendendogli la mano.
Te lo meriti davvero, amore mio.
Buon pranzo anche a te..

Mercoledì, 24 Ottobre 2012 11:59

"tu aspettami, andremo insieme incontro al mare"

La mia dolce Emilia, saggia, paziente, rispettosa degli altri,
che persona bella mi è stata donata, che cuore grande che ha..
Lo riempirò il tuo cuore, lo farò traboccare..
Tu aspettami, andremo insieme incontro al mare,
ci faremo avvolgere dalla sua magia,
ci sarà il nostro momento, vedrai..

Giorgio Boscolo Femek detto EL PENELO è una delle attrazioni principali di Chioggia, dopo le barche colorate, le moeche, l'acqua alta e il folklore degli altri ciosoti.

Giorgio ha negli occhi il sapore della gente di mare: quella buona – sì – ma senza tante ciance e senza tante smancerie. Insomma: Giorgio fa parte della categoria “la gente vera”.

 

Suzanne sognava il principe azzurro, ma trovò l'orco in fondo al bosco.
Suzanne ancorò un ranocchio che non seppe trasformare in principe con un bacio.
Suzanne cucinò il ranocchio e ne fece polpette perchè non era una principessa.
Suzanne morì da sola nella ferocia del suo odio per il mondo, perchè in fondo al bosco aveva trovato l'orco.
Ma l'orco era solo una prova della vita. Che lei decise di non sconfiggere.

la comare del quartiere spiava tutti e tutto
non passava minuto che non avesse qualcosa da ridire
non passava giorno che non avesse qualcuno di cui sparlare
non passava ora che non pensasse a qualcun altro che non fosse lei

la comare del quartiere viveva a quell'ultimo piano
per minuti scrutava dalla finestra quanto cresceva l'erba del vicino
per giorni indagava sulle coppiette di ragazzini che passavano
per ore si domandava cosa stessero facendo tutti gli altri

la comare del quartiere un giorno si ammalò e mori
ogni minuto qualcuno non se la ricorda
ogni giorno la vita va avanti lo stesso
ogni ora l'erba del vicino cresce rigogliosa

Il bambino indeciso si presentò alla gelataia con un sorriso a 32 denti.
Da un orecchio all'altro il suo sorriso già diceva tutto.
"che gusto?" interrogò con precisione quella signora dallo sguardo materno
"pistacchio.. no... fragola e panna... no... menta e cioccolato... anzi... croccantino e zabaione..."
La gelataia non mosse un dito a quella mitragliata di gusti.
"Quindi quale vuoi?" indagò di nuovo con un cipiglio di sospetto.

Scrivo bene per te

Se hai bisogno di scrivere qualunque tipo di documento, dalla lettera alla denuncia, dalla tesi di laurea alla storia della tua vita, ti invito a contattarmi mandandomi una email a oremy@oremy.it spiegandomi di cosa hai bisogno o scrivendomi via whatsapp (no telefonate) al 349 2540661.

Emilia Orefice

emilia orefice

Mi chiamo Emilia Orefice, ho qualcosa in più di 40 anni, superati i quali si smette di contare.

Ho lavorato per moltissimi anni nella produzione di siti web, partendo dalla stesura di appositi testi adatti al web, fino alla loro realizzazione completa, in maniera autonoma come free lance.

Per questioni puramente personali, da quasi tre anni mi dedico all'assistenza degli anziani come collaboratrice familiare nelle loro case, occupandomi di loro e delle loro esigenze quotidiane.

Nel tempo che mi rimane aiuto i laureandi nella redazione della loro tesi di laurea.

Sono estremamente empatica, riflessiva e arguta, senza mancarmi per nulla la socievolezza.

Ho eccellenti capacità nell'analisi dei testi e nel problem solving.
Sono bravissima nella scrittura in tutte le sue varianti (informale, formale, aulica, burocratica...) e sono maniacalmente precisa quando redigo i miei testi e, ancora di più, quelli ufficiali.

Le attività che compio per hobby sono altrettanto numerose e variegate e vanno dalla classica lettura (da qualche anno soprattutto saggi di scienze sociologiche/psicologiche, et similia), alla fotografia amatoriale, fino all'attuale fortissimo interesse per la difesa personale attraverso l'arte marziale del wing chun per il quale sto studiando per diventare istruttore.

Sono stata sempre un leader in tutti i contesti a cui ho partecipato, ma so essere anche un eccellente braccio destro.

 

Se non sai come scriverlo, o vorresti scriverlo meglio: contattami e ti dirò come fare!

Newsletter

Riceverai i nuovi articoli direttamente nella tua email.
© 2020 oremy - non copiare nulla senza avermi prima chiesto il permesso! Ho un bravo avvocato e io sono peggio.