Il Vecchio Marpione

Il vecchio marpione ha passato la 50ina e, fino a quando non si riduce allettato, non trova passaggio a livello in grado di fargli capire che oltre non può e non deve andare.

Il vecchio marpione ti adocchia al primo gesto gentile o sorriso di circostanza e, da questi intuisce una disponibilità che solo lui sa perché una giovane con la metà dei suoi anni dovrebbe dargli.

Il vecchio marpione gioca la carta dell'età come fosse garanzia di affidabilità, serietà e rettitudine e ti scruta da lontano sempre più avvicinandosi e mettendosi gli occhiali per la presbiopia.

 

Forti di queste “garanzie” vorrebbero poter entrare a passo lungo e ben disteso nelle vite, e non solo, di graziose giovani donne, capaci di apprezzare tanta sicurezza, elargendo loro, a piene mani, gioia, beltà e sensualità.

E noi, giovani donne rigogliose nell'aspetto e nella durata di vita, dovremmo loro esser grate di un dono tanto generoso da parte di questi uomini che di vita ne hanno vista, e pure di donne di ogni sorta, ma hanno scelto – vedi a volte la sfortuna! - proprio noi, come summa definitiva di tutte le femminee qualità desiderabili.

Il vecchio marpione vede la fine in fondo al tunnel ed è convinto che una giovane donna al suo fianco gli potrà dare l'immortalità. Pensa che senza una donna da sfoggiare, sarà ignorato dagli amici al bar o alla bocciofila. Spera che tutti gli anni andati si possano recuperare dalle labbra succose di una giovane donna.

Il vecchio marpione ignora e passa oltre le sue coetanee disponibili e in cerca di una sana compagnia con cui “crescere” ancora un po' in saggezza e virtù perché sono vecchie, brutte e raggrinzite.
Il vecchio marpione, quelle donne della sua età, non le guarda perché esse sono il “quadro di Dorian Gray” che gli ricordano che il tempo è passato inesorabile anche se loro, invece, ancora non sono diventati adulti.

Scrivo bene per te

Se hai bisogno di scrivere qualunque tipo di documento, dalla lettera alla denuncia, dalla tesi di laurea alla storia della tua vita, ti invito a contattarmi mandandomi una email a oremy@oremy.it spiegandomi di cosa hai bisogno o scrivendomi via whatsapp (no telefonate) al 349 2540661.

Emilia Orefice

emilia orefice

Mi chiamo Emilia Orefice, ho qualcosa in più di 40 anni, superati i quali si smette di contare.

Ho lavorato per moltissimi anni nella produzione di siti web, partendo dalla stesura di appositi testi adatti al web, fino alla loro realizzazione completa, in maniera autonoma come free lance.

Per questioni puramente personali, da quasi tre anni mi dedico all'assistenza degli anziani come collaboratrice familiare nelle loro case, occupandomi di loro e delle loro esigenze quotidiane.

Nel tempo che mi rimane aiuto i laureandi nella redazione della loro tesi di laurea.

Sono estremamente empatica, riflessiva e arguta, senza mancarmi per nulla la socievolezza.

Ho eccellenti capacità nell'analisi dei testi e nel problem solving.
Sono bravissima nella scrittura in tutte le sue varianti (informale, formale, aulica, burocratica...) e sono maniacalmente precisa quando redigo i miei testi e, ancora di più, quelli ufficiali.

Le attività che compio per hobby sono altrettanto numerose e variegate e vanno dalla classica lettura (da qualche anno soprattutto saggi di scienze sociologiche/psicologiche, et similia), alla fotografia amatoriale, fino all'attuale fortissimo interesse per la difesa personale attraverso l'arte marziale del wing chun per il quale sto studiando per diventare istruttore.

Sono stata sempre un leader in tutti i contesti a cui ho partecipato, ma so essere anche un eccellente braccio destro.

 

Se non sai come scriverlo, o vorresti scriverlo meglio: contattami e ti dirò come fare!

Newsletter

Riceverai i nuovi articoli direttamente nella tua email.
© 2020 oremy - non copiare nulla senza avermi prima chiesto il permesso! Ho un bravo avvocato e io sono peggio.