#oremylottapervoi


Mercoledì, 10 Agosto 2016 23:03

La Pioggia su Cattolica

Vota questo articolo
(0 Voti)

Taci. Sulle rive
di Cattolica non odo
parole che dici
veritiere; ma odo
parole non nuove
che parlano fifa e viltà
altere.
Ascolta. Piove
dalle nuvole sparse.
Piove sulle ferie
immeritate e scarse,
piove sui pini
marittimi e irti,
piove sugli spirti
codardi,
su le moto abbandonate
con muffe puzzolenti,
dei tuoi avvelentamenti
di paura annebbiate,
piove sui nostri volti
lontani,
piove sulle nostre mani
intime,
sui nostri vestimenti
levati,
sui cupi pensieri
che l'anima schiude
severa,
su la favola bella
che ieri
m'illuse, che OGGI TI ILLUDE,
o Coglione.

Odi? La pioggia cade
su la solitaria
armonia
che il pc la porta via
e varia nell'aria
secondo i ricordi
più radi, men radi.
Ascolta. Risponde
al pianto il canto
dei Camaleonti
che il pianto dei confronti
non impaura,
nè il ciel cattolichino.
E il pino
ha un suono, e gli spirti
altro suono, e il mio cuore
altro ancora, stromenti
diversi
sotto il dolore.
E immersi
noi siamo nello spirto
doloroso,
d'inutile vita viventi;
e il tuo volto nascosto
è serio di infelicità
come un condannato,
e i tuoi occhi
nascondi come
i fari spenti,
o uomo malevolo
che hai nome
Coglione.

Ascolta, ascolta. L'accordo
delle nostre anime
a poco a poco più sordo
si fa sotto il pianto
che cresce;
ma un canto vi mesce
più roco
che di laggiù sale,
dalla triste bugia ipocrita.
Più roco e più triste
s'allarga, si accende,
risorge, si infiamma, mi uccide.
Non s'ode calma dal mare.
Ora s'ode su tutti gli scogli
impazzare
l'onda feroce
che monda,
l'onda che varia
secondo lo scoglio
più piena, pen piena.
Ascolta.
La figlia d'amore
è muta; ma la figlia
di difesa menzogna,
la viltà,
canta nell'ombra più fonda,
chi sa perchè, chi sa perchè!
E piove sul tuo cuore,
Coglione.

Piove sul tuo cuore nero
sìche par tu vinca
ma di inganno; non pervinca
ma quasi decadente,
par da vincitore il tuo torto.
E tutto il passato è in noi morto
agonizzante,
il cuor nel petto è come ritorto
infame,
tra le palpebre gli occhi
sono come polle tra l'erbe,
i denti tra le labbra
son come lama taglienti.
E andiamo di giorno in giorno
ora in guerra ora calmi
(e il grigio sentimento ucciso
ci allaccia i pensieri
ci sveglia le notti)
chi sa perchè, chi sa perchè!
piove sui nostri volti
seri,
piove sulle nostre mani
intime,
sui nostri vestimenti
levati,
sui cupi pensieri
che l'anima schiude
severa,
su la favola bella
che ieri
m'illuse, che OGGI TI ILLUDE,
o Coglione.

Letto 349 volte
Altro in questa categoria: « Il tempo - 2

novità dal diario di una stalker...


  • E' successo... tutto.
    E' successo... tutto. è successo di tutto. tutto. 48 ore di tutto. io e Mario ci siamo visti a Ferrara. mio dio che notte.. un incanto... il sesso... prima volta... "contro ogni più…
    mandato online
    Lunedì, 01 Ottobre 2012 10:36
  • Sono innamorata persa
    Sono innamorata persa come si resiste? Elviruccia mia, sei capitata al momento giusto con la persona giusta. Ho amore da vendere, in quantità industriale.. tu non abbracciavi così da tanti anni, io non…
    mandato online
    Giovedì, 27 Settembre 2012 17:11
  • Mi strizza
    Mi strizza mi strizza... Abbraccio strizzoso strizzoso…Mi piace strizzarti..
    mandato online
    Giovedì, 27 Settembre 2012 16:36
  • Villa Patrucchio
    Villa Patrucchio Domenica scorsa siamo stati a una gara della Festa della Poiana imbalsamata... Mentre sua moglie era a prendere le iscrizioni alla gara con Valeria...Io e Mario abbiamo preso la sua…
    mandato online
    Giovedì, 27 Settembre 2012 14:01
  • Che sia innamorato di me?
    Che sia innamorato di me? ops! :-D
    mandato online
    Mercoledì, 26 Settembre 2012 17:16
  • L'eccitazione sale - 02
    L'eccitazione sale - 02 e non la smette... e la mia eccitazione sta portandomi al mal di testa :-D Senti cosa mi scrive... Mi si dice che ho una grande manualità e intendo usare…
    mandato online
    Mercoledì, 26 Settembre 2012 15:54
  • L'eccitazione sale
    L'eccitazione sale Bugiarda, tu con i sentimenti ci giochi eccome! Hai preso il mio cuore e l’hai fatto volare come un palloncino, ti sei impossessata dei miei sentimenti e non li lasci…
    mandato online
    Mercoledì, 26 Settembre 2012 15:42
  • Povero Mario (e povera me)
    Povero Mario (e povera me) Che dolce! mi chiama tutte le mattine quando va a lavoro... quando va in pausa pranzo... quando esce da lavoro... Ma lo sento veramente frustrato sotto tutti i punti di…
    mandato online
    Martedì, 25 Settembre 2012 11:13
  • Quanti danni nel mio cuore
    Quanti danni nel mio cuore Amore mio grande! quanti danni nel mio cuore :) danni dannosi ma di un piacere immenso! Cosa mi hai fatto? Hai camminato sul mio cuore e lo hai frantumato. E…
    mandato online
    Lunedì, 24 Settembre 2012 11:13
  • Con Mario a passeggio per la mia città
    Con Mario a passeggio per la mia città è stato eccezionale.... da quanto non mi sentivo così bene...E lui è stato dolcissimo. Erano giorni che insisteva: "mia moglie nel week end non c'è... vengo a trovarti.."Ho provato a…
    mandato online
    Lunedì, 17 Settembre 2012 19:03

Ultime dal Blog di oremy


© 2017 oremy - non copiare nulla senza avermi prima chiesto il permesso! ho un bravo avvocato..