Approfondimenti

cose viste da fuori e da dentro


Martedì, 14 Luglio 2020 16:15

La lettera di Cristina che mi racconta del suo ex marito: narcisista perverso

Ciao Emilia,

mi chiamo Cristina e accolgo il tuo invito a raccontarti com'era (e come è), la merda d'uomo con cui ho avuto una relazione durata circa 5 anni.
Pensavo di avere trovato l'amore della mia vita, mentre invece ho scoperto (troppo tardi, ma mai troppo tardi), di avere trovato solo un piccolo omino che mai sarà in grado di diventare Uomo.


Certo la mia poca autostima e la mia grande empatia, hanno avuto un peso notevole per cadere nella sua trappola di merda. Ma ci sto lavorando con l'aiuto di uno psicoterapeuta, per uscirne più forte e più consapevole.

 

La merda d'uomo ha cominciato a svilirmi, a criticarmi e a confondermi, subito dopo che mi è stato diagnosticato un linfoma.
Lui, medico neurologo ci teneva tantissimo a mostrare, al di fuori di noi, che era preoccupato per la mia salute e faceva di tutto per prendere contatti con suoi colleghi, medici per farmi visitare.
Ma quando eravamo soli mi faceva sentire in colpa per essermi ammalata, dicendo frasi cattive e colpevolizzanti.
Io non capivo perché mostrava questo odio nei miei confronti quando magari alcuni minuti prima diceva di amarmi e che mi sarebbe stato vicino.

Quando sono finita in ospedale per complicazioni dovute alla chemioterapia, ho vissuto la grande umiliazione finale.
Ero in condizioni veramente fragili, sia psicologicamente che fisicamente, e mi sono sentita dire che stavo fingendo e che gli stavo facendo fare brutta figura davanti ai suoi colleghi (sigh!). Una sera a bruciapelo gli ho chiesto se c'era un'altra e lui non ha potuto fare altro che ammetterlo.

L'umiliazione è stata che tutti i suoi colleghi, medici e infermieri, sapevano che mi avrebbe lasciata e che stava aspettando che io uscissi da queste complicazioni per farlo! Non potevo e non volevo crederci!

A parte la grande disperazione che ho provato in questo difficile momento della mia vita, ho potuto vederlo in tutta la sua pochezza e mancanza di empatia. Si è rivelato malvagio e rabbioso e sono contenta di essermene liberata definitivamente, quando, ripresami dalle difficoltà di salute (lontano da lui), la merda si è arrabbiata perché stavo bene e mi vedeva luminosa tanto che avrei potuto trovare un altro uomo!

Il mio addio è stato un riprendermi i miei tesori preziosi, che lui in quegli anni aveva sminuito e calpestato, facendogli ascoltare una canzone d'amore e andandomene rifiutando il suo saluto e il suo abbraccio. Io sono Amore, gli ho detto! (L'ha capito? Non l'ha capito? Non è un problema mio!) Da allora l'ho bloccato ovunque e ho capito che la sua vita è tutta un teatrino recitato a dispetto di chi gli capita a tiro e non si fa troppi scrupoli di cercare di distruggere la bellezza interiore della persona che ha la sventura di amarlo... Scusa la lunghezza del racconto... E grazie per aver dato questa opportunità.

 

Cristina

Letto 163 volte

Scrivo bene per te

Se hai bisogno di scrivere qualunque tipo di documento, dalla lettera alla denuncia, dalla tesi di laurea alla storia della tua vita, ti invito a contattarmi mandandomi una email a oremy@oremy.it spiegandomi di cosa hai bisogno o scrivendomi via whatsapp (no telefonate) al 349 2540661.

Emilia Orefice

emilia orefice

Mi chiamo Emilia Orefice, ho qualcosa in più di 40 anni, superati i quali si smette di contare.

Ho lavorato per moltissimi anni nella produzione di siti web, partendo dalla stesura di appositi testi adatti al web, fino alla loro realizzazione completa, in maniera autonoma come free lance.

Per questioni puramente personali, da quasi tre anni mi dedico all'assistenza degli anziani come collaboratrice familiare nelle loro case, occupandomi di loro e delle loro esigenze quotidiane.

Nel tempo che mi rimane aiuto i laureandi nella redazione della loro tesi di laurea.

Sono estremamente empatica, riflessiva e arguta, senza mancarmi per nulla la socievolezza.

Ho eccellenti capacità nell'analisi dei testi e nel problem solving.
Sono bravissima nella scrittura in tutte le sue varianti (informale, formale, aulica, burocratica...) e sono maniacalmente precisa quando redigo i miei testi e, ancora di più, quelli ufficiali.

Le attività che compio per hobby sono altrettanto numerose e variegate e vanno dalla classica lettura (da qualche anno soprattutto saggi di scienze sociologiche/psicologiche, et similia), alla fotografia amatoriale, fino all'attuale fortissimo interesse per la difesa personale attraverso l'arte marziale del wing chun per il quale sto studiando per diventare istruttore.

Sono stata sempre un leader in tutti i contesti a cui ho partecipato, ma so essere anche un eccellente braccio destro.

 

Se non sai come scriverlo, o vorresti scriverlo meglio: contattami e ti dirò come fare!

Newsletter

Riceverai i nuovi articoli direttamente nella tua email.
© 2020 oremy - non copiare nulla senza avermi prima chiesto il permesso! Ho un bravo avvocato e io sono peggio.