Approfondimenti

cose viste da fuori e da dentro


Martedì, 21 Luglio 2020 16:35

La lettera di Maria e quelle altissime emozioni provate con il Narcisista Patologico

Mi scrive Maria: “È finita da tanto tempo, ma devo ammettere che ci lega un filo di malattia molto tenace e io l'ho amato così tanto. Credo di averlo perdonato. Noi siamo migliori e io lo accolgo come amica. Va detto che riesco a tenere una certa distanza. Ora si confida con me e, dopo ogni telefonata, mi ringrazia. In pratica lo ascolto. Lui non è cambiato, ma devo ammettere che quello che ho provato per lui non è più accaduto. Lui dice lo stesso di me. Purtroppo non riesce a stare in una relazione. Quindi io me ne sto da sola, che è meglio”

Ecco qual è il problema: la relazione con un narcisista perverso porta ad altissimi livelli emotivi: quello che vivi rasenta davvero il paradiso e sei consapevole che nessuno ti ha dato tanto e che nessuno, forse, potrà darti di nuovo un'emozione così intensa.

 

 

Probabilmente dipende dal fatto che queste persone sanno cogliere perfettamente la nostra intimità per giocarci come più gli pare e come più farà piacere a noi per aumentare la nostra dipendenza affettiva: hanno la mappa completa delle nostre emozioni e dei nostri bisogni.
Me lo disse, il signor C. durante la fase del Love Bombing: “Pensavo che certe emozioni esistessero solo nei film” e io gli risposi “Hai davvero vissuto delle emozioni di basso livello, allora”. E lui confermò.

Loro conoscono la nostra emotività e sanno come amplificarla e portarla ai massimi livelli: questo sarà, per noi dipendenti affettivi, l'equivalente chimico di una droga che ci manderà in crisi di astinenza.
Questo è il motivo per cui tanti di noi non riescono a staccarsi e del perché, se ce la facciamo, stiamo male come cani per mesi o anni: siamo in crisi di astinenza!

Il narcisista patologico, miscelando sapientemente “carota e bastone” e facendoci fare le montagne russe nei nostri sentimenti e copiandoli per farci specchiare in quegli stessi che solo noi proviamo, ci illude come un prestigiatore e ci butta in un sogno psichedelico degno dell'LSD.

Noi vediamo cose che non ci sono, perché i narcisisti patologici ci stanno drogando. Per questo restiamo con loro.
Per questo quando ce ne andiamo stiamo peggio e non sollevati.
Dovremo superare la crisi di astinenza per stare meglio.

Si può fare. Ma è davvero lungo e doloroso.
Ma io so che ce la possiamo fare tutti quanti.

Letto 277 volte

Video

Scrivo bene per te

Se hai bisogno di scrivere qualunque tipo di documento, dalla lettera alla denuncia, dalla tesi di laurea alla storia della tua vita, ti invito a contattarmi mandandomi una email a oremy@oremy.it spiegandomi di cosa hai bisogno o scrivendomi via whatsapp (no telefonate) al 349 2540661.

Emilia Orefice

emilia orefice

Mi chiamo Emilia Orefice, ho qualcosa in più di 40 anni, superati i quali si smette di contare.

Ho lavorato per moltissimi anni nella produzione di siti web, partendo dalla stesura di appositi testi adatti al web, fino alla loro realizzazione completa, in maniera autonoma come free lance.

Per questioni puramente personali, da quasi tre anni mi dedico all'assistenza degli anziani come collaboratrice familiare nelle loro case, occupandomi di loro e delle loro esigenze quotidiane.

Nel tempo che mi rimane aiuto i laureandi nella redazione della loro tesi di laurea.

Sono estremamente empatica, riflessiva e arguta, senza mancarmi per nulla la socievolezza.

Ho eccellenti capacità nell'analisi dei testi e nel problem solving.
Sono bravissima nella scrittura in tutte le sue varianti (informale, formale, aulica, burocratica...) e sono maniacalmente precisa quando redigo i miei testi e, ancora di più, quelli ufficiali.

Le attività che compio per hobby sono altrettanto numerose e variegate e vanno dalla classica lettura (da qualche anno soprattutto saggi di scienze sociologiche/psicologiche, et similia), alla fotografia amatoriale, fino all'attuale fortissimo interesse per la difesa personale attraverso l'arte marziale del wing chun per il quale sto studiando per diventare istruttore.

Sono stata sempre un leader in tutti i contesti a cui ho partecipato, ma so essere anche un eccellente braccio destro.

 

Se non sai come scriverlo, o vorresti scriverlo meglio: contattami e ti dirò come fare!

Newsletter

Riceverai i nuovi articoli direttamente nella tua email.
© 2020 oremy - non copiare nulla senza avermi prima chiesto il permesso! Ho un bravo avvocato e io sono peggio.