#oremylottapervoi

Diario di una Stalker



Diario di una stalker

Mercoledì, 22 Agosto 2012 22:47

vacanze nelle marche

 

Sono più stanca di quando sono partita. Sono stanca, stanca, stanca.

Giuro che è la prima e ultima volta che vado in vacanza con Giovanni!

Nemmeno avesse lavorato lui tutti questi 8 anni. Non ha mai fatto un accidente. Anzi. Ha complicato le cose sempre fino all'esasperazione.

Ecco. Sono esasperata!!!

Sono le MIE vacanze e vorrei decidere io l'ora della sveglia; dove andare; quanto rimanere fuori; dove pranzare e cenare.

Sono le mie vacanze... e, invece, anche qui in vacanza non fa altro che stressarmi.

E non faccio altro che rivedere questo livido sotto al braccio che mi ha fatto prima di partire.

L'ennesimo morso. L'ennesima incapacità a ragionare.

E ora queste DEVONO ESSERE LE MIE VACANZE!

Non riesco nemmeno a sorridere nelle foto.

Non riesco nemmeno a sorridere durante le mie vacanze.

Non riesco ancora a sorridere nonostante stia dimagrendo.

Nonostante stia tornando con stupore a vedere la mia immagine nello specchio.

Da 125 kg finalmente sono scesa sotto i 100.

Una rinascita. 

Ma qualcosa ancora mi fa soffrire da morire.

Rinasco nel corpo, ma sono ancora in un incubo: la mia vita.

 

Ciao, Elvira

 

Giovedì, 23 Agosto 2012 23:10

ma cosa vuole?

Mio dio... ma sto qui cosa vuole???

E' dalla Festa della Poiana Imbalsamata che non mi dà tregua!

Si, ci siamo seduti accanto ed è stato gradevole. C'erano un sacco di cozze quella sera per cena.

Saranno state quelle? Il vino che mi continuava a versare?

Sarà che faceva il galante persino con il mio cane?

Non lo so... sì, mi ha fatto passare una bella serata...

Ma ora cosa va trovando da me??

Lo sa che ho già le mie rogne? Le mie beghe...

E poi a me gli uomini sposati che fanno i marpioni mi urtano da morire. 

Sono l'incarnazione della menzogna e dell'offesa.

Quell'altra povera donna che l'aspetta a casa mentre lui mi versa vino e mi offre cozze come non ci fosse un domani...

Sgrunt... non ho voglia di farmi un viaggio di notte per passare la serata con lui e i suoi amici prima di tornare a casa prima della fine di questa faticosa vacanza.

Ho bisogno di tornare a casa per lavorare. Così, finalmente, mi riposo un po'.

Domattina mi invento una scusa.

 

Buona notte, Elvira

Venerdì, 24 Agosto 2012 15:03

uffa!

Niente... non ce l'ho fatta! Mi ha convinto e non so manco come ci sia riuscito.

Continuava a dire frasi del tipo "non posso sapere che sei così vicina a me e non poterti vedere".

Evabbeh... mi ha lusingato da morire. Il periodo è quello che è.. se una persona ti fa sentire importante, bisognerà pure dargli un piccolo premio! :-)

Allora stasera ci vediamo con lui e altri amici della Poiana Imbalsamata. Non ho capito.. una specie di pub con della birra buona.

Anche quello, in effetti, è un argomento molto convincente! :-D

Tornerò a casa stravolta! Mettersi alla guida dopo una serata con amici e spararsi 200km non è proprio il mio stile.

Faremo, dai!

 

Notte, Elvira

Sabato, 25 Agosto 2012 02:28

Bella serata

Mi sono persa.... come al solito!
Dovevo uscire a Sud e invece sono andata a Nord...
Giovanni ha sclerato come al solito ogni volta che sbagliamo strada.
Per fortuna Mario ci ha raggiunto in fretta con la moto da un casello all'altro e ci è venuto a recuperare.
Bello lui! Il casco gli stringeva le guance e il sorriso che mi ha fatto un altro po' glielo spaccava.

Lui e i suoi amici ci hanno portato in un pub all'aperto... che sembra quasi un contronsenso!
I pub sono bui e sei circondato da panche di legno, invece noi siamo stati nel cortile della piazzetta su normalissime sedie.

Le birre che ci siamo bevuti erano BUONISSSSSSIME!
Ho preso anche un piatto unico con panino con hamburgher e patatine fritte.
Devo ricordarmelo che un anno fa ero 125 kg e che con la sleeve posso a stento guardarlo un piatto così.
E, infatti, l'ho lasciato lì quasi per intero.
Ma non me ne importava niente. Mi importava sentirmi di nuovo come una ragazza normale al pub con gli amici.
Gradevole nell'aspetto e gradevole nel mangiare. Senza vergognarmi di mangiare. E senza vergognarmi di non mangiare.

Stasera mi sono sentita da dio!

Anche perchè a un certo punto (non ho ben capito che accidenti è successo a dire il vero), mi sono trovata a parlare per due ore di filato con Mario.
Valeria ha "convocato" Giovanni vicino a lei per parlare di non so che trattati di teologia e io... e io mi sono trovata sola con Mario a chiacchierare.
Piacevole, lo devo dire. Mi è sembrato, dopo tanto, di aver trovato un amico, una persona con cui parlare liberamente.

Io parlavo e lui ascoltava sempre sorridendo. Sembrava sinceramente interessato a quel che gli dicevo.
Non ha mai smesso di sorridermi mentre parlavamo...
Mi sa che abbiamo affrontato una valanga di argomenti... dalla mia attività nel mondo della Poiana Imbalsamata fino a suo figlio che si è messo a rubare caschi fuori dalla discoteca per vendetta contro chi gli aveva rubato il suo.
Abbiamo parlato di tatuaggi e di cosa mi potrei far tatuare io: "l'unica cosa veramente stabile nella mia vita sono io... credo che mi farei tatuare il mio nome insieme al mio numero".
E poi... e poi anche lui si è aperto e mi ha raccontato di suo figlio, di sua moglie, della sua città d'origine... e della sua salute!
Mi è sembrato strano che una persona che mi conosce così poco si sia aperta raccontandomi dei suoi "problemi maschili".

Mi sono commossa. Si stava confidando con me. Dio! Che bello sapere di poter infondere così fiducia.

Lasciando il pub mi sono arrotolata i jeans fino al ginocchio... era da quando avevo 15 anni che non lo facevo più!

Mi sono sentita una ragazzina. E mi sono sentita gli occhi di Mario pesanti sulle spalle.
Non lo so se è vero perchè io ero davanti al gruppo con questi jeans al ginocchio e non so cosa succedeva dietro di me...
Ma la sensazione è stata che lui non mi togliesse gli occhi di dosso.
Un paio di volte mi sono girata e l'ho trovato sempre lì a sorridermi.
Alla fine ho smesso di voltarmi perchè mi stavo pesantemente imbarazzando.

Che strana sensazione... era un pezzo che un uomo non si interessava a me.

Giovanni, in fondo, non lo è mai stato.

Notte, Elvira

Sabato, 01 Settembre 2012 08:24

ehehehehe

La mia amica Zagabria mi fa ridere sempre un sacco :-D
Le ho raccontato di sto signore che mi tampina e lei sostiene che ci stia provando con me.
"ma va! e poi capita male... è un ometto ridicolo... piccolino, anziano... e poi è sposato! e so come sono quelli sposati... già visto abbastanza. Si può arrangiare"
E lei mi risponde con un candido "come no!"

Sciocchina :-D Mario s'arrangia. Ho già le mie rogne. Non me ne servono altre.

Buona giornata, Elvira

Domenica, 02 Settembre 2012 14:46

ho paura

ho paura... ho paura di quello che mi sta facendo Mario.
Non mi molla più... non so cosa vuole da me... 
Insiste. Lo allontano. Lui insiste. Mi parla di affetto. Di aiutarmi....
Ma cosa vuole? Non voglio aiuto.
Non voglio affetto. Non lo voglio.

Martedì, 04 Settembre 2012 18:08

s'è rotto

s'è rotto. s'è spaccato, sfracellato, polverizzato sotto le sue parole...

passiamo le ore serali in chat fino a mezzanotte... 

c'è una sintonia spaventosa. lui ne è sconvolto quanto me. 

sembriamo dipinti per fonderci insieme. 

una sera mi ha fatto piangere dalla commozione via chat... nessuno mi aveva mai fatto sentire così apprezzata. 

mai nessuno mi aveva detto quelle cose...

ha sfrantumato il gelo del mio cuore con le sue parole, con il suo... affetto.

continuava a parlare di prendermi per mano.... di aiutarmi.. che mi vuole bene...

maciullato tutto il muro che gli stavo contrapponendo a suon di... affetto...

affetto?

Giovedì, 06 Settembre 2012 18:29

è pazzo!

E' PAZZO!

ora ho la certezza :-D

vuole spararsi 450 km la prossima domenica per venire a trovarmi! 

"solo per stare in tua compagnia"

no no no no no no no no!!!!

non voglio! non deve!!!!!

e intanto mi segue come un cane in tutto quello che scrivo su FB.

ma il problema è che io... sto correndo un pericolo.... quello più grosso... mi sta facendo innamorare.

Sabato, 08 Settembre 2012 18:33

sai qual è il problema?

il problema quando ti innamori... è che vedi tutto il marcio della persona con cui stai..

Giovanni è insopportabile! E' fuori di testa del tutto. Sarebbe da ricovero a vita in psichiatria.

Oggi ho scoperto l'ultima delle sue... è da qualche settimana che ha ripreso ad andare dallo psichiatra.

Esce quelle 3 ore. Va dal dottore. E mi dice che è andata bene.

Mentre io sto a casa a lavorare, ovviamente, pr mantenere tutti e due (più il cane e il gatto).

Beh... oggi sono andata dalla mia dottoressa e parlando è venuto fuori che... il giorno che Giovanni aveva il prossimo appuntamento... IL SUO DOTTORE NON CE'!!!

Non mi sono nemmeno arrabbiata. Ho sorriso alla mia dottoressa e ho scosso il capo. Rassegnata.

Quando sono tornata a casa non ho salutato nemmeno e Giovanni ha sentito subito la puzza di bruciato.

Quando mi sono voltata di scatto verso di lui dicendogli "lo sai che le bugie hanno le gambe corte" è raggelato.

Ha tentato vagamente una giustificazione. Gli ho intimato di smetterla di coglionarmi. 

Come suo solito ha piantato lo sguardo a terra. Sembra un bambino di 7 anni che cova la sua rabbia dentro, ma non ha il coraggio e la forza di reagire. 

Non ha reagito. E' rimasto così impalato con lo sguardo basso. E io me ne sono andata a fare le mie cose.

Lui lo sa. Quando non mi arrabbio, sono veramente furiosa.

Elvira, devi cambiare qualcosa. E' tutto una grandissima merda.

Meno male che stasera chatto con Mario.

Domenica, 09 Settembre 2012 03:42

gggggggggrrrrrr

CRISTO SANTO CHE NERVOSO!!!

non ce la faccio più di Giovanni!

Stanotte me ne sono andata fuori casa pur di non sentirlo più!!!

Basta ascoltare tutte le sue cazzate... e non trova lavoro e non sa fare le cose e non ci vede bene...

Una sfilza infinita di scuse per non vivere!

E non far vivere me! Gli ho detto che se ne deve andare!!! ANDARE VIA!!!

Ero così nervosa che sono uscita da sola. Me ne sono andata in piazza e mi sono presa una birra a un bar.

Mi sono messa a berla lì seduta per terra in piazza. Nemmeno avessi 20 anni...

C'era un albanese nei paraggi... mi ha chiesto se avevo da accendere...

L'ho guardato e gli ho chiesto se voleva un mezzo toscano. 

Mamma mia! La faccia stupita che ha fatto! 

Non ha avuto nemmeno la forza di dire sì. Mi ha annuito con il capo 4 volte velocissimo.

Credo che non gli capiterà mai più di che una donna in mezzo a prato della valle a mezzanotte gli offra un toscano.

Avrà anche lui una storia da raccontare a casa...

Domenica, 09 Settembre 2012 16:42

guardaroba

Bisogna che riveda il mio guardaroba :-D

Venerdì, 14 Settembre 2012 22:58

c'ho lo stalker :-D

e non mi molla più un attimo :-D

qualunque cosa scrivo su FB lui è lì a commentare..

c'ho lo stalker a distanza :-D

Lunedì, 17 Settembre 2012 12:04

LA FELPA PER IL CONCERTO DI CELENTANO!!!

E' ARRIVATAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!

SONO PRONTA PER IL CONCERTO DELLA STORIA ♥♥♥

Lunedì, 17 Settembre 2012 15:36

Intimi prima di esserlo

Siamo intimi ancora prima di esserlo davvero!

 

Ti ho detto quanto ti perdi se non accetti un po’ di penombra? Sai, pensavo ad una cosa per me estremamente erotica: fare la doccia insieme…insaponarsi, accarezzarsi, le mani scivolano, i corpi si sfiorano…Ma questo non si può fare al buio, è un casino….
Riprenditi, dai…

 

Lunedì, 17 Settembre 2012 19:03

Con Mario a passeggio per la mia città

è stato eccezionale.... da quanto non mi sentivo così bene...
E lui è stato dolcissimo. 

Erano giorni che insisteva: "mia moglie nel week end non c'è... vengo a trovarti.."
Ho provato a spiegargli che 400km in un giorno sono pesantini, ma lui non ha voluto sentire ragioni.

E' arrivato. Lui con il cane. 

Abbiamo girato per tutta la città. Gli ho fatto da Cicerone. Gli ho mostrato il prato senza erba, il santo senza nome e il bar senza porte.
Gli ho spiegato perchè alla torre dell'orologio manca un segno zodiacale.
Gli ho mostrato dove mi sono laureata e gli ho cantato la canzoncina goliardica; gli ho mostrato dove ho lavorato e tutti i negozi storici del centro.
Sorrideva sempre. Camminava a 10 cm da terra e non faceva altro che dire che non aveva mai incontrato una persona con cui si sentiva più in sintonia di me.
Eppure mi pareva di essere solo me stessa... felice di lui e lui era felice di me.

Due patacca. ♥

Abbiamo pranzato in una delle pizzerie più buone e storiche della città.
Era timido, ma non faceva altro che inchiodarmi gli occhi con il suo sguardo.

Quando è giunta l'ora di riaccompagnarlo all'auto... il cuore mi è partito a mille, ma io non sono proprio brava con i primi baci.

Non mi è mai riuscito di prendere l'iniziativa. Nemmeno questa volta.

Si è avvicinato... labbra a labbra... lingua a lingua... respiro nel respiro... e la sua mano che è immediatamente volata nelle parti alte! :-D

Dice che non se ne era nemmeno reso conto!

E poi... e poi è ripartito... e l'ho guardato allontanarsi... verso 200km più lontano... 

Ciao Mario. Accidentia te. Cosa mi hai fatto?

 

Ti dirò un po' mi tremavano le gambe... e poi te l'ho detto che non venivo su solo per quello. Il piacere della tua compagnia è impagabile. 
E c'è sempre V....chio. Sicuro che siete alla Tenuta Amalia, vero? Non vorrei trovarmi a 10 km da te....

Spero anche di più, prima o poi toccherà andare a letto... e se le stanze sono vicine... dai un sonnifero a Giovanni. 
Devo recuperare un po' di arretrati, rassegnati a fare gli straordinari ;) L'anticipo di ieri ha risvegliato ricordi atavici.
E' stato un gran bel risveglio, sai?

Vergogni di cosa? Di riprenderti la tua vita? Immagino quello che è successo ieri sera, vuoi continuare a dare e basta? Io non sono granchè,
Ma almeno qualcosa ho da darti. Perchè rinunciare? Esaltati pure, è la tua rivincita! E poi scusa, io mi sto divertento un sacco,
non ho nemmeno i sensi di colpa... io a te non rinuncio, sappilo. Ecco!

 

 

Lunedì, 24 Settembre 2012 11:13

Quanti danni nel mio cuore

Amore mio grande! 
quanti danni nel mio cuore :) 
danni dannosi ma di un piacere immenso! 

 

Cosa mi hai fatto?

Hai camminato sul mio cuore e lo hai frantumato.

E poi dobbiamo davvero raccogliere i cocci….

1, 100, 1000 uomini, il tuo passato non c’è, esiste solo ADESSO.

The dark side of Elvira…mi piace pensare di scoprirti poco alla volta, di imparare a conoscerti…

Mi sento un Magellano che naviga alla scoperta di nuove terre…vuoi essere esplorata da me?

 ____ 

Il mio io, il mio passato, robaccia…ma se lo vuoi conoscere lo sai che io sono aperto a te, non c’è nulla che voglio nasconderti, voglio conoscerti nell’intimo, e per farlo anche tu devi conoscere me.

Ma ho il dubbio che la tua richiesta non sia di una cifra come tale, ma come sempre “no intendo”. Con me dovrai essere paziente e scandire bene le parole…oltre a essere un po’ sordo (quante, troppe volte ieri ti ho fatto ripetere le parole sussurrate…) devo ancora imparare a conoscerti, ad interpretare il tuo linguaggio. Che bello, che prospettiva eccitante scoprirti poco alla volta..

____

 

LA verità vera sei tu, ma se tu vedi una discrepanza allora affrontiamola, saniamola, io voglio che il nostro amore sia senza dubbi o incertezze.

Parleremo anche di me, te lo prometto, se vuoi farti del male..;-))

A dire il vero non mi ero davvero accorto che sei diffidente…… bah.

Diffidente è dire poco, non sai quanto abbiamo rischiato che tutto questo finisse in nulla, quanto sono stato ad un passo dal tirarmi indietro, spaventato dallo sbarramento che avevi messo tra di te ed il mio affetto.

Quanto frustrante sia stato combattere la tua diffidenza, ma quanto meraviglioso sia fare breccia in essa, gratificante, emozionante (adoro questa parola, lo sai..). Ne è valso assolutamente la pena, sono felice di non aver mollato!

Non mi piace la gente che soffre, sappilo. Per di più la gente che considero amica, questa parola che ti spaventa, amica. Mi sarei accontentato di esserti amico, ma tu, testa dura, ti sei chiusa ancora di più a riccio, e hai fatto il danno..

Ti amo, e so cosa ho fatto…ho estratto la spada dalla roccia…e adesso sono armato contro tutto quello che mi può fare male, adesso posso affrontare più felice la vita.

Mia dolce Elvira, GRAZIE.

C’è una casetta piccola così…

 

 

 

 

 

Martedì, 25 Settembre 2012 11:13

Povero Mario (e povera me)

Che dolce! mi chiama tutte le mattine quando va a lavoro... quando va in pausa pranzo... quando esce da lavoro... 
Ma lo sento veramente frustrato sotto tutti i punti di vista

Io almeno sono frustrata solo per quell'individuo che ancora vive con me.

Mario, invece, soffre un sacco per tutto il suo vivere, lavoro compreso. 
Tutta la vita con orari prestabiliti. Nessun margine di azione: "ritmo da caserma" lo ha definito e lui come "impiegato di carriera". 
Mi spiace. Capisco. Ma io non avrei mai fatto una vita così passiva. Ma io ho un altro carattere... 

Adesso stiamo organizzando per il nostro primo incontro. ♥♥♥ 
Dato che andrà via a trovare l'anziano padre fuori città, con la scusa di non esserci a casa, si avvierà a nord verso di me.
Ferrara è la città eletta che vedrà il nostro "primo incontro".
Ha prenotato l'albergo: Hotel Ferrara di Ferrara... così non ci sbagliamo :-D

Sono emozionata. Ho paura. 

Mario ha tirato fuori la chitarra... ha provato a suonare l'Hallelujah per me... porterà la chitarra a Ferrara... vuole suonare per me... io canterò con lui! ♥

 

Durante la pausa pranzo mi sono preso la chitarra, ho scaricato il tab da internet e mi sono messo a suonare….indovina cosa?

15 o 20 volte credo…

Mercoledì, 26 Settembre 2012 15:42

L'eccitazione sale

 

Bugiarda, tu con i sentimenti ci giochi eccome! Hai preso il mio cuore e l’hai fatto volare come un palloncino, ti sei impossessata dei miei sentimenti e non li lasci più, mi fai volare e poi ricadere, e io impazzisco di felicità..
..e ti VOGLIO vedere giocare, anzi sentire…

Mercoledì, 26 Settembre 2012 15:54

L'eccitazione sale - 02

e non la smette... e la mia eccitazione sta portandomi al mal di testa :-D

Senti cosa mi scrive...

 

Mi si dice che ho una grande manualità e intendo usare tutte e tre (tre?) le mani a mia disposizione… e poi la mia lingua ama saettare dappertutto…
Sapessi poi dell’anellino vibrante che ho nel cassetto…

 

Ma IO NON VOGLIO essere lasciato, non adesso, non domani..il futuro non lo conosco ma ADESSO voglio solo te..

 

 

 

Mi sa che il primo incontro sarà di fuoco... abbiamo un arretrato pazzesco tutti e due...

Anche se mi sa che lui è frustrato da molto più tempo di me! :-(

 

Mercoledì, 26 Settembre 2012 17:16

Che sia innamorato di me?

ops! :-D

 

Giovedì, 27 Settembre 2012 14:01

Villa Patrucchio

Domenica scorsa siamo stati a una gara della Festa della Poiana imbalsamata... 
Mentre sua moglie era a prendere le iscrizioni alla gara con Valeria...
Io e Mario abbiamo preso la sua macchina mandando tutti a quel paese... anche Giovanni che è andato in panico vedendomi sparire così!
Giovanni non è fesso come vuole far credere...

E insomma.. abbiamo girovagato per le colline e poi ci siamo appartati in un'ansa in mezzo al verde.

DIO QUANTI BACI!!! mamma mia! dolci... succulenti come una fragola matura... sospirava lui...

Jeff cantava la nostra canzone... lui mi stringeva... io lo stringevo... 
Baci su baci... e poi la sua frase con gli occhi ancora umidi di passione:

"sensazioni così non le ho provate nemmeno per mia moglie..."

 

La mia pusher preferita, pusher d’amore…

Torno un attimo a terra…vado a casa a fare la pappa. A dopo..

i dubbi (semmai ce ne fossero) li ho smarriti domenica pomeriggio in auto, quando mi hai stretto a te..

Giovedì, 27 Settembre 2012 16:36

Mi strizza

mi strizza...

 

 

Abbraccio strizzoso strizzoso…
Mi piace strizzarti..

 

Giovedì, 27 Settembre 2012 17:11

Sono innamorata persa

come si resiste?

 

Elviruccia mia, sei capitata al momento giusto con la persona giusta. Ho amore da vendere, in quantità industriale.. tu non abbracciavi così da tanti anni, io non amo così tanto da una vita. E ho disperatamente bisogno di essere amato..

Lunedì, 01 Ottobre 2012 10:36

E' successo... tutto.

è successo di tutto. tutto. 48 ore di tutto.

io e Mario ci siamo visti a Ferrara. mio dio che notte.. un incanto... il sesso... prima volta... "contro ogni più rosea aspettativa" mi ha detto.

embeh... quando c'è amore non può essere altrimenti. che dolce. l'abbiamo fatto e rifatto. ci siamo baciati fino dentro l'anima. abbiamo dormito abbracciati tutta la notte.

"Sai... quando vado in bagno in genere mi barrico dentro... con te mi è venuto spontaneo non farlo... porta aperta... tu fuori... e io sereno dentro. Non mi era mai capitato".

Abbiamo cantato sotto le stelle. Lui ha portato la chitarra. Gli spartiti. La sua voce e il suo cuore. E mentre pioveva noi abbiamo cantato davanti al Castello. 

Abbiamo cantato di tutto... da Modugno a Cohen. E io non sono mai stata meglio in vita mia.

 

E poi tornata a casa... il disastro! Giovanni ancora lì: seduto sul divano a guardare RaiStoria come non mi avesse promesso di andarse dopo il week end!
Sono diventata furiosa... bionda come un super sayan! Ho preso una 48 ore con un cambio. Ho preso Geordie. I biglietti per il concerto di Celentano. Pc e telefono.
Ed entrambe le chiavi di casa. 

Sono uscita. Ho chiamato i miei. E con i miei di corsa da carabinieri a raccontare... a raccontare tutto...!
Li ho portati a casa mia. Gli ho indicato palazzina e citofono. E loro sono andati a parlare con Giovanni.
A dirgli di andarsene in un paio di giorni. Altrimenti lo denuncio.

Ho preso quelle 4 cose e Geordie e sono andata dai miei a dormire.
Lontano da quell'animale che ha massacrato la mia vita per 8 anni.
Ascoltando sempre e solo quella canzone: Hallelujah!

 

 

Buongiorno amica mia, ti ho appena lasciata e già la nostalgia mi opprime..

Quanti regali mi hai fatto in questi due giorni,

quanta serenità, quanto piacere, quanto amore..

Ieri sera alle 21 ero a letto, questa notte ho dormito come un bambino

Era da tanto che non riposavo così bene, anche questo regalo mi hai fatto..

Voglio saperti serena, tranquilla, sulla tua scialuppa di salvataggio.

Lascia che la nave affondi e porti con se tutte le cose brutte del mondo,

e soprattutto non lasciare che la speranza si spenga. Te lo giuro, amore,

non siamo tutti uguali, gli uomini non sono tutti uguali.

Chi ti ha fatto male sta sparendo dalla tua vita, hai diritto di essere felice,

gli amici veri ci sono e lo sai, quando ti servono corrono.

Lascia che io possa correre da te..ti amo, vita mia.

 

 

Lunedì, 01 Ottobre 2012 17:17

Anche la musica ci unisce

non ci manca proprio niente...

Stella mia, se ti manca tanto la musica dimmelo, parto subito e ti porto tutta la musica che vuoi..
Come ti capisco, la musica è vita, non possiamo farne a meno.
Aspetto con ansia di vedere la mia bacheca strabordare di tuoi post, sai quanto mi piacciono,
lo so che sono per me..
“A me pare solo che ci siamo incontrati e parlati con il cuore... quasi per caso!”
E questo non è un miracolo? Tra milioni di persone..? Il nostro amore è un miracolo..
Hallelujah amore mio! Canta la tua felicità :-D

Lunedì, 01 Ottobre 2012 17:32

Sono il suo regalo

quello che mi dice mi toglie tutti i dubbi. sono io il suo regalo...

 

Che gioia Emilia, che gioia riesci a trasmettermi! La sento sprigionarsi dalle tue mail,
una gioia ed una carica irresistibili. Resta sempre così, in questo momento brilli veramente..
Grazie, a chiunque ci sia a giocare con noi umani, grazie per il regalo che mi è stato fatto.
Sei tu il mio regalo amore, e non era nemmeno il mio compleanno..:)

 

Martedì, 02 Ottobre 2012 11:00

La poesia di Bukowski

oggi Zagabria mi ha inviato una email di Bukowski... dice che pare fatta proprio per me...

 

 

Il cuore che ride – Charles Bukowski

 

La tua vita è la tua vita.

non lasciare che le batoste la sbattano nella cantina dell’arrendevolezza.

stai in guardia.

ci sono delle uscite.

da qualche parte c’è luce.

forse non sarà una gran luce ma la vince sulle tenebre.

stai in guardia.

gli dei ti offriranno delle occasioni.

riconoscile, afferrale.

non puoi sconfiggere la morte ma puoi sconfiggere la morte in vita,

qualche volta.

e più impari a farlo di frequente, più luce ci sarà.

la tua vita è la tua vita.

sappilo finché ce l’hai.

tu sei meraviglioso gli dei aspettano di compiacersi in te.

 

E Mario ha così commentato...

 

 

Che bella poesia..non avrei mai creduto Bukowsky capace di scrivere una cosa così sensibile.
Si, credo che sia dedicata a te..
Troppe coincidenze amore, la musica, la poesia..gli dei ci stanno tenendo d’occhio…J

 

Martedì, 02 Ottobre 2012 11:02

Gite in programma

dai! mi porta a conoscere la sua città ♥♥♥

 

 

 

Che bello vederti così felice, fa bene al cuore..
Posso essere il tuo gelato al pistacchio?
A novembre torno a Parma per un we, sempre da solo. Se vuoi ti faccio visitare la città…

 

 

 

Martedì, 02 Ottobre 2012 11:02

Quel rompicoglioni che mi voleva...

tanto lo sapevo che avevo ragione... ora lo ammette anche lui :-D

Bella storia.. coincidenze?
Sensazioni? A volte le cose più evidenti ci appaiono sotto tutt’altra luce, come quel rompicoglioni che ti voleva assolutamente a Rimini per una birretta a fine agosto…
A volte però, casualmente, seguiamo l’istinto… 
A volte, casualmente, l’istinto ha ragione…
Voglio camminare al tuo fianco. Voglio che tu cammini al mio fianco.
Nessuno davanti. Nessuno dietro.
E se uno dei due dovesse mai fermarsi, l’altro lo aspetterà, tendendogli la mano.
Te lo meriti davvero, amore mio.
Buon pranzo anche a te..

Mercoledì, 03 Ottobre 2012 11:45

Anche nei colori siamo uguali

Anche sui colori siamo uguali! ♥ 

I colori solari, dell’estate: arancio, giallo, azzurro…non mi piacciono i colori cupi, tristi dell’inverno, i viola, i marroni, il nero…
Ma so già che saremo uguali anche in questo…

.

 

Giovedì, 04 Ottobre 2012 08:16

L'effetto che gli faccio..

Che bello sentirsi dire cose così 

 

la radio sta suonando “Meraviglioso” e ti sto pensando… ti sembra niente il sole, la vita, l’amore…
Oggi sembra che tutto mi sorrida..veramente..

 

.

 

Giovedì, 04 Ottobre 2012 08:29

Ti aspetterò

ti aspetterò tutto il tempo che vorrai.
se vorrai. 

 

Come dice la mia Saggia Amica: un passo alla volta…
Ma ad un passo alla volta si arriva in cima al mondo…
Lo voglio, amore mio..sapessi quanto lo voglio..aspettami, non ti deluderò mai..

 

Giovedì, 04 Ottobre 2012 10:17

Amore in abbondanza... in regalo per me

Impazzisco nel fare lentamente l'amore con te...
Mi gusto ogni movimento, ogni respiro, ogni parola... ogni parte di te!

 

Il mio amore è gratis, a tua disposizione
Non ti chiederò mai il conto
Sai che bello potertelo regalare..
Sarà scontato, ma grazie davvero di esserci,
mi hai cambiato la vita..e questa è una delle cose che ho detto alla Vale..
Le altre, vedremo, un po’ alla volta..;-)

 

Giovedì, 04 Ottobre 2012 12:12

Non ci credo

certe parole disintegrano in un colpo tutte le mie reticenze... 

 

Cosa vuoi sapere?
Che alla Vale ho detto che mi hai cambiato la vita?
Che le ho detto quanto sei importante per me?
Che le ho detto che farei pazzie per te?
Che le ho detto tutti i miei dubbi, le mie paure?
Che le ho detto quanto sei più saggia di me? Che dovremmo scambiarci le date di nascita per quanto tu sei più saggia di me?
Che le ho detto quanto sia stato bello domenica solo potere passeggiare con te tenendoci per mano?
Vuoi sapere questo? E’ questo che le ho detto, ma io so che tu lo sai già..

 

 

Giovedì, 04 Ottobre 2012 17:16

Guanti di velluto

Nessuno mi tratta con i guanti di velluto ♥ 

 

Ho intenzione di trattarti con i guanti di velluto, anzi di seta,
ti farò il coulottage come con le schiume..:-D
Che bel regalo che mi ha fatto la vita
Che bella cosa che sei, mia diletta 

 

 

Venerdì, 05 Ottobre 2012 09:21

"sono una persona profondamente corretta"

lo amo da matti! 

Rispetto profondamente la mia famiglia, ed il nostro amore è tutt’altra cosa, ad un altro livello.
..e poi la correttezza è verso tutti, quindi sai già che non potrei mai farti del male.

 

 

Venerdì, 05 Ottobre 2012 11:43

Sono una persona conosciuta

A questo non avevo pensato

 

Bello stare con una persona conosciuta e amata da tutti, ti permette di allargare gli orizzonti..
E poi sono orgoglioso della mia Elimiuccia..

 

Venerdì, 05 Ottobre 2012 16:19

Il mio lato libidinoso

"Sai che continuo a ripensare a quando siamo venuti insieme?"

 

Si, bellissimo, e poi era la nostra prima volta..ne ha quasi dell’incredibile.
La gente ci mette una vita per trovare la sintonia, e noi…

 

Lunedì, 08 Ottobre 2012 16:58

Normalità?

Mi fa male vedere che scrive queste cose.
Non posso credere che davvero pensi ciò di se stesso..

Non dirlo, sai che non mi piace. Amo la normalità.
Grandi sono le persone come Milena, che hanno il coraggio di vivere..o come te, che trovano la forza di lottare per riprendersi la propria vita.
Io non ho mai fatto niente di così coraggioso, io sopravvivo..

 

La prima serata del concerto di Celentano è stata FO-TO-NI-CA!!!

Una roba fenomenale! Ero lì... in decima fila... lo vedevo! Era lì davanti a me! Cantavo con lui! Per la prima volta io e Celentano stavamo cantando insieme! 
E poi... e poi mi sono passati a 3 metri Mogol, AlBano (evabbeh..), Ramazzotti, Bonolis...
E che vuoi di più dalla vita?
Abbiamo cantato come matti per tutte le tre ore... UN'ARENA FUORI DI TESTA!
Di tutte le età e da tutte le parti di Italia e non solo. Un solo cuore per Adriano!
E poi... e poi Mario che mi seguiva dalla tv e cercava di vedermi da qualche parte in tutta quella folla sterminata e intanto mi mandava messaggi per dirmi quanto mi stava vicino in quel momento.
Ecco. Come si chiama? Nirvana? :-D

Mi manchi.
..e non è solo il titolo di una canzone. Ieri sera ti ho avuta vicino.
Avevo questa impressione. Guardavo la tv e sapevo chi là c’eri tu.
E ti sentivo accanto a me. Non mi sono mai sentito così amore.
Per nessuna. Questa volta sei arrivata tu per prima. Queste sensazioni le ho provate solo per te.
E basta. Cosa stai facendo al mio cuore, alla mia testa?
Credo seriamente che la tua data di nascita di doti di qualcosa che le altre non hanno.
Non sarai davvero…no, no, altrimenti qualcuno adesso starebbe girando con una scopa nel sedere…
Perché le streghette sanno anche essere vendicative…peccato, darebbe stato divertente..:-)
Amore mio, non desidero più preoccuparmi come ho farro questa mattina. Vacci piano.
Sei sola lì, non posso esserti vicino. E, stupidamente lo so, mi preoccupo.
Vedi, a una certa età uno pensa anche a queste cose. Ma tu non li vuoi se non sono un po’ strani…
Buona giornata amore, goditi la tua libera uscita, assaporala fino in fondo, il tuo momento..
Un bacione

Martedì, 09 Ottobre 2012 10:11

Io lavoro e chatto con lui

Quanto mi piace parlare con lui via email mentre lavoro.
Mi fa sentire bene. Mi ascolta. E mi inonda del suo amore.
Non ho mai sentito nessuno inondare di amore così...

Le nostre righine piccole per sussurrarci i pensieri più profondi…ti amo amore mio, da sempre…

Martedì, 09 Ottobre 2012 12:25

Non ti lascio

Come si può lasciare uno che ti ama così?

Non lasciarmi mai, ho bisogno di te..

%MCEPASTEBIN%
Mercoledì, 10 Ottobre 2012 11:33

AAA cercasi amore ristoratore

Ed è pure ironico!

Si buongiorno, sono il suo ristoratore personale.
Mi dica, cosa posso fare per lei? Massaggino? Carezzine? Leccatina?
Oppure passiamo al servizio completo, aperitivo, cena e zum zum finale?
Guardi il prezzo è interessante, sono assolutamente professionale e garantisco il rimborso
in caso non sia soddisfatta.
Che faccio, passo da lei nel pomeriggio?:-)

Lunedì, 15 Ottobre 2012 17:52

Qualcuno si farà male

Qualcuno si farà male. A me dispiace.

Lo so, lo sento che mi ami.
E io amo te. Con il cuore.
Con la testa. E quella ogni tanto
lavora indipendentemente dal cuore.
Sono tranquillo. Ma sono anche triste.
Perché è inutile che lo neghiamo.
Qualcuno si farà male. E sarà colpa mia.
Solo mia. Però non la vedo come una guerra.
Non c’è nessun avversario, ti prego.
Io ho il massimo rispetto di tutti.
Di chi mi da felicità e gioia adesso.
Ma anche di chi me l’ha data in passato.
In fondo è e sarà sempre una parte importante della mia vita.
Anche se è in qualche modo superata.
Non voglio che a causa mia gli altri soffrano.
E quando dico gli altri intendo tutti.
La mia strada è ancora in salita, amore.
Una salita che mi fa maledettamente soffrire.
Aiutami. Ho bisogno di un vero amico che mi aiuti.
Adesso che sei mio amico chiedo il tuo aiuto.
Dammi la mano per superare la salita..
Ti amo e ti amerò sempre..

Ci piace fare la lotta nel letto mentre ridiamo insieme. Cosa c'è di meglio?
Corpi nudi che si rotolano nel fragore delle risate...

Si, sei la mia amante, la mia amica, la mia confidente,
ma anche il mio sorriso quotidiano, vorrei fare la lotta nel letto
con te, per ridere insieme e divertirci come sabato..
Ridere insieme aiuta tanto, dividi i problemi
ma anche i momenti felici..

Martedì, 16 Ottobre 2012 10:44

Non avere paura: la paura uccide

Accidenti, Mario è ammazzato di paura. 
Tutta questa storia è linfa vitale per la sua esistenza, eppure si fa inchiodare dalla paura.
Come diceva il Guccio "tra lei e quell'altra che non sapeva lasciare.. tra l'una e l'altra morale..."
Mario, amore mio... Perchè??
Non puoi venirmi a dire che hai paura di dover andare per avvocati per il divorzio... che hai paura che tua moglie ti metta in braghe di tela... che hai paura di lasciare una casa che non paghi...
Accidenti! Questo modo di fare non è da uomo che mi mostri tutti i giorni da un paio di mesi.
Non ti far mangiare dalla paura. La paura uccide la felicità. Non aver paura. La tua felicità e le tue scelte non possono essere vincolate dalla paura.

Cavaliere senza macchia può essere, ma la paura è tanta..
Ma so che mi sei accanto, e vado avanti..:-)

Martedì, 16 Ottobre 2012 12:17

"sei la mia donna..per sempre.."

E' un grande rapporto. Ci compenetriamo nell'animo come non mai. Ci scambiamo non solo amore e sentimenti.
Ma qualcosa che siamo più dentro. 

Hai la capacità di lasciarmi senza parole..
Mi stai donando una grande sensazione di serenità e sicurezza per il futuro.
E non è poco! Perché so di avere accanto una persona magnifica.
Ma per arrivare a tutta questa maturità..quanto devi avere visto e sofferto..
Non sono perfetto, ci sarà sempre qualcosa che non ci piace,
che non vediamo nello stesso modo. Ma una coppia deve
assolutamente avere momenti di confronto, di discussione.
Serve a crescere, e a conoscersi meglio..
Come si dice, “galeotta fu la pipa e chi la fumò..”(semi cit)
Questa galeotta mi ha reso un grande servizio..

sei la mia donna..per sempre..

Martedì, 16 Ottobre 2012 14:03

TU SAI DONARE.

Mi promette di portarmi in moto... che non ci porta mai nessuno... ma me si! ♥

Davvero pensavi di non sapere donare serenità?
Non solo si dona, ma anche si riceve.
E se chi riceve non sa vedere o apprezzare,
è come se tu non gli avessi donato niente.

Tu sai donare, eccome. Lasciamelo dire,
con il cuore in mano. TU SAI DONARE.
Serenità, amore, simpatia, tenerezza,
sicurezza..hai questa dote..

Non misurarti in funzione di altri,
misurati solo in funzione di te stessa.
In confronto a lui sei un gigante, il tuo
valore è immenso, il suo piccolino..

Se lo vorrai il sedile posteriore della mia moto è per te,
non ci porto mai nessuno, ma adesso è tuo..;-)

e allora godiamo di questa vita, che ci ha fatto un regalo così grande..

Martedì, 16 Ottobre 2012 14:24

"ti amo, non dubitarne mai.."

Chè non sono un passeggero qualunque, io :-D

La moto la uso come taxi per Andxxx.
Con te non sarebbe un taxi. Un giro
insieme ha tutt’altra valenza..
Andxxx non vale, non ho mai portato
nessun altro. Se vuoi questo onore..

ti amo, non dubitarne mai..

Martedì, 16 Ottobre 2012 15:23

Pensieri

Un giorno staremo nella stessa casa a goderci le serate insieme

Una cosa che mi gira in testa da qualche giorno:
durante la settimana lavorativa, prima che fra di noi
nascesse questo splendore, aspettavo sera per andare a casa,
sedermi in cucina con la mia pipa e guardarmi un serial..
Adesso aspetto sera per andare a casa, sedermi in cucina con la mia pipa e parlare con te.
Domani aspetterò sera per andare a casa. E basta..

Ti amo

Mercoledì, 17 Ottobre 2012 11:23

le vacanze insieme

chissà... andare in crociera insieme..

Buongiorno nuovamente, roccia..
e sia, non alimenterò ulteriormente le mie paranoie,
lascerò a te il compito di tirare il freno d’emergenza
quando ce ne sarà bisogno..
Se ti può tranquillizzare io non ho smanie di villeggiatura,
la mia vacanza è stare con le persone che amo..
La crociera però (abbiamo parlato anche di questo, ricordi?)
mi piacerebbe davvero farla con te..
Questa mattina ho rapidamente ascoltato qualche tuo post,
Olcese e Margiotta li conoscevo già e mi piacciono molto,
ma non conoscevo questo pezzo..molto carino!
Britti si, era nel mio DB ma approfondire il testo
non è di solito una mia caratteristica.
Tu mi aiuti ad ascoltare meglio, ad apprezzare..
Un bellissimo pezzo e un bel video..
Si..ti amo alla follia..vorrei essere la tua borsa d’acqua elettrica…

Mercoledì, 17 Ottobre 2012 11:23

Mangia castagne e pensa a me...

mangia castagne a lavoro e mi pensa...

Una delle mie ragazze ha portato le caldarroste (non dire niente,
qui da me in ufficio se magna e se beve a ogni ora..).
Stavo mangiando la prima e commentavo come fosse
la prima castagna della stagione. Una collega che passava
mi ha detto “desiderio”..indovina cosa ho desiderato…;-)

Giovedì, 18 Ottobre 2012 10:40

Il Destino ci chiama

va tutto a gonfie vele. 
Mario mi ama. Io lo amo.
Lui mi manda gli indirizzi e i contatti per trovare lavoro a Pesaro.
Io mando curriculum.
Tutto gira per il verso giusto.
Quanto ti amo, Mario.

Evviva..che bella notizia..
Togli il magari, è fondamentale venire a Rimini questa primavera!
Fallo presente a tutti!!
Veramente, se l’avessimo organizzato non veniva così bene…
Dici che il destino ci sta chiamando..?

Giovedì, 18 Ottobre 2012 10:59

Sei il mio combattente

è sempre strano... a me sembri già un combattente...
come me, del resto.
ti amo, cavaliere.

E se il destino ti sputa in un occhio ti fa molto male...
A me oggi piacerebbe ascoltare PIerangelo Bertoli,
il Bertoli combattente, quello che non mollava mai..
Io oggi vorrei essere così..:-)

Giovedì, 18 Ottobre 2012 12:01

"Sono sentimentalmente emozionabile.."

Ma che sentimentalone è... non avrei mai detto. E, invece, guarda cosa mi scrive...
Dolcezza mia... quanta musica ci emozionerà nel futuro.. quante ore passeremo insieme ad ascoltarla.
Io e te nella nostra casa. Ci sarà sempre musica ad accompagnarci.

Io vivo molto le emozioni, mi travoilgono spesso e non sono in grado
di arginarle..
Mi emoziona sentire canzoni che si portano dietro ricordi,
vedere film, ricordare persone che ci hanno lasciato..
Ma sono emozioni positive, non malinconia.
Sono il segnale che parliamo di cose che significano
qualcosa per me..e mi piace così.
Sono sentimentalmente emozionabile..;-)
Giovedì, 18 Ottobre 2012 12:14

Inondami delle tue emozioni!

Ti stuferò a forza di emozionarmi,
l'emozione più forte me la dai tu..

novità dal diario di una stalker...


  • Inondami delle tue emozioni!
    Ti stuferò a forza di emozionarmi, l'emozione più forte me la dai tu..
    mandato online
    Giovedì, 18 Ottobre 2012 12:14
  • "Sono sentimentalmente emozionabile.."
    "Sono sentimentalmente emozionabile.." Ma che sentimentalone è... non avrei mai detto. E, invece, guarda cosa mi scrive...Dolcezza mia... quanta musica ci emozionerà nel futuro.. quante ore passeremo insieme ad ascoltarla.Io e te nella…
    mandato online
    Giovedì, 18 Ottobre 2012 12:01
  • Sei il mio combattente
    Sei il mio combattente è sempre strano... a me sembri già un combattente...come me, del resto.ti amo, cavaliere. E se il destino ti sputa in un occhio ti fa molto male...A me oggi piacerebbe…
    mandato online
    Giovedì, 18 Ottobre 2012 10:59
  • Il Destino ci chiama
    Il Destino ci chiama va tutto a gonfie vele. Mario mi ama. Io lo amo.Lui mi manda gli indirizzi e i contatti per trovare lavoro a Pesaro.Io mando curriculum.Tutto gira per il verso giusto.Quanto…
    mandato online
    Giovedì, 18 Ottobre 2012 10:40
  • le vacanze insieme
    le vacanze insieme chissà... andare in crociera insieme.. Buongiorno nuovamente, roccia..e sia, non alimenterò ulteriormente le mie paranoie,lascerò a te il compito di tirare il freno d’emergenzaquando ce ne sarà bisogno..Se ti può…
    mandato online
    Mercoledì, 17 Ottobre 2012 11:23
  • Mangia castagne e pensa a me...
    Mangia castagne e pensa a me... mangia castagne a lavoro e mi pensa... Una delle mie ragazze ha portato le caldarroste (non dire niente,qui da me in ufficio se magna e se beve a ogni ora..).Stavo…
    mandato online
    Mercoledì, 17 Ottobre 2012 11:23
  • Pensieri
    Pensieri Un giorno staremo nella stessa casa a goderci le serate insieme Una cosa che mi gira in testa da qualche giorno:durante la settimana lavorativa, prima che fra di noinascesse questo…
    mandato online
    Martedì, 16 Ottobre 2012 15:23
  • "ti amo, non dubitarne mai.."
    "ti amo, non dubitarne mai.." Chè non sono un passeggero qualunque, io :-D La moto la uso come taxi per Andxxx.Con te non sarebbe un taxi. Un giroinsieme ha tutt’altra valenza..Andxxx non vale, non ho…
    mandato online
    Martedì, 16 Ottobre 2012 14:24
  • TU SAI DONARE.
    TU SAI DONARE. Mi promette di portarmi in moto... che non ci porta mai nessuno... ma me si! ♥ Davvero pensavi di non sapere donare serenità?Non solo si dona, ma anche si riceve.E…
    mandato online
    Martedì, 16 Ottobre 2012 14:03
  • "sei la mia donna..per sempre.."
    "sei la mia donna..per sempre.." E' un grande rapporto. Ci compenetriamo nell'animo come non mai. Ci scambiamo non solo amore e sentimenti.Ma qualcosa che siamo più dentro. Hai la capacità di lasciarmi senza parole..Mi stai…
    mandato online
    Martedì, 16 Ottobre 2012 12:17
© 2017 oremy - non copiare nulla senza avermi prima chiesto il permesso! ho un bravo avvocato..