I più comuni errori grammaticali e ortografici

I più comuni errori grammaticali e ortografici

Pronti, vocabolario... VIAAAAAA!

Accenti

Nella lingua italiana si usano due tipi di accenti, quello grave e quello acuto, che non si sono possono
scambiare.
Si scrive perché, poiché, nonché, affinché, anziché, fuorché, fintantoché, purché e così via
e non perchè, poichè, nonchè affinchè, anzichè, fuorchè, fintantochè, purchè.

Si scrive è, cioè e non é, cioé, e mai usando l’apostrofo e’, cioe’, cosi’, ecc.

La “è” - come verbo essere - MAIUSCOLA va accentata; il carattere da usare è questo “È” e non una semplice
E maiuscola seguita da un apostrofo, cioè questo obbrobrio “E’”: in Word si trova nel menù
INSERISCI -> Simboli -> Simbolo (e da lì cercarlo in mezzo a tanti simboli). >
In alternativa: usando la tastiera, le lettere maiuscole accentate escono fuori, digitando mentre si tiene premuto il tasto “alt” della tastiera, i seguenti numeri:

  • A maiuscola accento grave, À, Alt + 0192
  • E maiuscola accento acuto, É, Alt + 144
  • E maiuscola accento grave, È, Alt + 212
  • I maiuscola accentata, Ì, Alt + 222
  • O maiuscola accentata Ò, Alt + 227
  • U maiuscola accentata Ù, Alt + 0217

Molto di rado si potrebbe avere necessità di usare vocali maiuscole o minuscole con accenti circonflessi (esempio Â), con tilde (esempio Ã) o dieresi (Ë), vi invito ad usare Google, o simili, per la ricerca delle relative scorciatoie da tastiera (oppure ricorrere al menu INSERISCI come già detto).

E, ed, a , ad

“Ed” si usa se la parola seguente inizia con “e”. “Ad” si usa se la parola seguente inizia con “a”. Ci
sono comunque alcune eccezioni (es. “ad esempio”).

Un, uno, una

“Un” va scritto con l’apostrofo «‘» solo se è seguito da un termine femminile (perché in tal caso è una contrazione di “una”). Quindi è un errore scrivere “un’errore” ed è errore scrivere “un antologia”.

A proposito di apostrofi

“Qual è” va scritto senza apostrofo. Chi vuole saperne il perché legga qui: http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domanderisposte/
lesatta-grafia-qual

Punteggiatura e spazi

I segni di punteggiatura (ossia . , ; : ? ! ecc.) e le parentesi chiuse (ossia ), ], », ecc.) vanno seguiti, e mai preceduti, da uno spazio. Invece le parentesi aperte (ossia (, [, «, ecc.) si comportano al contrario e vanno precedute, e mai seguite, da uno spazio.

Plurale di termini inglesi

Non usate la “s” al plurale per i termini inglesi. I termini inglesi in un testo italiano non prendono la desinenza del plurale (quindi, non “i fans” ma “i fan”).

Avverbi di tempo

A volte (nel senso di talvolta), e non “avvolte” (participio passato di avvolgere).

Iscriviti alla newsletter

Utile & Gratuita per tutti gli studenti universitari
Please fill the required field.
Aumenta il tuo rendimento accademico: il successo accademico non è più un sogno!
© Copyright 2023 by Emilia Orefice. All Rights Reserved.